• Francesca Chelli

Ieri in Fendi, alla corte di Maria Antonietta


Ieri, in occasione della presentazione della Collezione Primavera-Estate 2017, sono stata invitata a trascorrere una giornata nella Boutique Fendi di Milano, dove, tra meravigliosi allestimenti floreali e capolavori di altissima pasticceria, è stata magicamente ricreata un'atmosfera da corte di Maria Antonietta.

Maria Antonietta, che apprezzava la musica e sapeva suonare l'arpa e il clavicembalo, fu per il suo tempo un’icona di bellezza ed eleganza: ammirata per il suo stile, dettò legge in fatto di moda, diventando fonte di ispirazione sia allora - tutto quello che la regina di Francia indossava veniva immediatamente imitato a Versailles e dalle altre sovrane delle grandi corti d’Europa - che oggi. Un'icona senza tempo quindi, Maria Antonietta fu la prima sovrana al mondo ad avere lanciato il concetto di moda femminile all’interno di una corte. E così i bustini ricamati, le gonne ampie, i pizzi, gioielli e tessuti preziosi, i merletti barocchi, le piume e le acconciature stravaganti si sono affermati perfino nell’alta moda contemporanea.

Già dai suoi primi anni a Versailles come delfina, Maria Antonietta non amava lo stile delle dame di corte - ancora influenzate dagli anni del regno del Re Sole - e lo considerava troppo vecchio e pomposo. Da regina poi, inizialmente si adeguò allo stile Rococò della sua epoca, ma in seguito sviluppò un amore per l'eleganza raffinata e più semplice, creando un suo stile tutto personale, facendo prevalere un gusto tipicamente rococò ma con linee, colori e dettagli del tutto inediti.

Questa nuova collezione Fendi, ispirata decisamente allo stile della regina Maria Antonietta, è un crescendo di bellezza nelle linee originali e nell'esaltazione di motivi floreali, del rosa in svariate tonalità, del bianco, dei colori pastello.

Karl Lagerfeld ha creato qualcosa di veramente unico, riuscendo a mescolare l'opulenza dello stile rococò con una praticità tutta essenziale e sportiva. Sdolcinatezze femminili e tocchi sportivi insieme, come questa stupenda giacca in visone a lavorazione laser con grandi tasche, un vero gioiello, abbinata a pants a sbuffo nella stessa tonalità.

Ma è anche la celebrazione della lavorazione broccato dai colori accesi e dalla trama d'oro, come questa incantevole gonna, le cui decorazioni splendono sulla base beige in seta sostenuta. E' così un'opera d'arte da essere stata declinata anche su abiti corti e addirittura felpe, a testimonianza del connubio perfetto tra rococò e modernità.

Bellissimo questo abito lungo in organza con decorazioni a fiori e tessuto dorate, abbinato a questi comodissimi stivaletti in maglia tecnica tipo le Flyknit di Nike, in versione prét à porter. Mi piace questa contaminazione di stile riccamente decorato con l'abbigliamento tecnico. Gli stivaletti sono davvero strepitosi, me ne sono innamorata.

Ci sono abiti dalla forma asciutta, modelli leggeri e portabilissimi, arricchiti da decorazioni che vanno dai motivi floreali in fil coupé metallizzato, alla perfetta riproduzione degli ornamenti in organza tridimensionale, sempre dai colori pallidi e deliziosi: albicocca, rosa bon bon, un verde tra il salvia e il sorbetto. Un incrocio perfetto tra costume d'epoca e contemporaneità.

La Maison Fendi propone uno stile e un'eleganza che non fanno mai sul serio, anzi, persino facendo uso della miglior qualità della lavorazione artigianale e di materie prime superiori, continua sempre a divertire con leggerezza. Utilizzando i broccati, ispirandosi a sedie e a divani, o a stucchi abbinati ai tessuti tecnici, e a capi mediati dal mondo sportivo.

Un gioco proprio divertente che fa da cornice alla protagonista della collezione: la nuova borsa "KAN I", un modello iper decorato e con bellissime tracolle multicolore.

"Che mangino le brioches": frase che Maria Antonietta avrebbe detto riguardo al popolo affamato di Parigi...Da ricerche effettuate e confermate Maria Antonietta di Francia quella frase non l'ha mai detta!

E per quanto io ami le brioches, oggi tuttavia preferisco decisamente parlare di baguettes!! Fendi, ovviamente...

#Milanosfilate #Fendi #Sfilate #KarlLagerfeld #rococò #PrimaveraEstate2017 #FendiBoutique #Stile #Clothing

161 visualizzazioni

my style notebook

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon

© 2023 by mystylenotebook

             Milan | Italy