• Francesca Chelli

Un'esperienza privata a Roma


Premessa: adoro festeggiare le occasioni.

Situazione attuale: sono a Roma.

Quale coincidenza fortunata mi ha fatta invitare a Palazzo Fendi a Roma, al cocktail e all’esclusiva cena da Zuma, proprio il giorno in cui il mio blog compie un mese?

Ho celebrato questa data in modo splendido.

Ho fiducia nei sogni che si realizzano, e questo deriva da una parte di me che continua a credere nelle favole, un giardino che continuo ad innaffiare.

Non sono soltanto stata invitata ad una serata speciale ma anche ospitata nelle prestigiose e distintive Suites Fendi che affacciano tra Via della Fontanella di Borghese e Largo Goldoni.

In realtà cercavo di prendere sonno ma continuavo a rimanere sveglia ancora inebriata dai tanti stimoli e nel tentativo di riordinare le molteplici sensazioni assorbite durante la serata...

Fendi è borse uniche, pellicce e abiti da sogno, capolavori tra colori e tessuti, calzature oggetto di desiderio, tutti pervasi da una creatività sorprendente e molto femminile.

Poi mentre sorseggi un cocktail Peekaboo ammiri i marmi della Boutique, le linee, i giochi di luce, gli intarsi di pellicce sulle pareti, l'ascensore trasparente che sembra abbia gli schizzi di una fontana romana sul cristallo, la scala che tutto congiunge....e capisci che ogni volta non basta per poter afferrare la profondità di questo marchio, i suoi valori chiave, le sue sottili venature che stordiscono, la sua maestosa regalità, la ricchezza della sua storia che si fonde perfettamente con il momento presente.

Boutique Fendi di Roma è tale soltanto nella definizione, in realtà è il tempio strepitoso di un marchio che ti arriva a togliere il respiro quando al terzo piano ti si svela l'appartamento privato ove ti fermeresti a vivere anche soltanto per un pochino. Un angolo a parte che ti sorprende - quanto mi piacciono le sorprese - col fascino del passato ed i colori contemporanei insieme a opere d'arte che ne fanno un mondo tutto al di sopra e senza tempo, che supera i confini della delimitazione di marca del lusso, essendo Fendi stessa il mondo del lusso.

E tutto prosegue, in un circolo coerente e precisamente disegnato, perché la raffinatezza, la ricerca, lo spessore culturale di Fendi si ritrovano da Zuma, e tra loro si amalgamano perfettamente.

Un altro momento di esperienza unico.

Mi piace viaggiare, sebbene desideri farlo di più, e quando viaggio la mia curiosità viene amplificata, spinta a unire insieme diverse sensazioni, stimolate dal viaggio stesso, con i miei ricordi e la mia sensibilità.


L’esperienza è uno dei valori migliori che si possono derivare da un viaggio, da conservare all’interno del proprio cuore. E quando una casa prestigiosa come Fendi ti invita a goderne, allora stai veramente ricevendo il più prezioso dei regali.

Sapevo che non sarebbe finito tutto a mezzanotte. Eccomi nelle Suites.

Ossessione per la qualità in ogni singolo dettaglio, autenticità, passione per l’estetica: si capisce profondamente come tutto ciò che Fendi distilla debba essere al massimo dell’eccellenza.

La grande personalità di questo marchio sta nella capacità di creare un legame emozionale forte in diverse esperienze.

C'è un sottile fil rouge che unisce le pellicce, le borse e il pret-à-porter, passando attraverso il cuore del design delle Boutique e trovando l’apoteosi della propria espressione attraverso le Suites che mi hanno ospitata per una notte, la più privata, esclusiva e completa esperienza che si possa sognare.

La notte scorsa ho fatto un sogno, ma quando mi sono svegliata era vero.

#Fendi #PrivateAppartments #Zuma

63 visualizzazioni

my style notebook

  • Grey Facebook Icon
  • Grey Twitter Icon
  • Grey Instagram Icon

© 2023 by mystylenotebook

             Milan | Italy